UN "TRA"

Non pensare, c’è solo il vuoto lì dentro.

Taci, taci. Chiuditi, chiudi la porta, oscura la luce e soffri. Soffri in silenzio. Nessuno può capire, nemmeno tu ti capisci. Accetta. E’ così, oggi va così. Aspetta un sollievo, a caso, senza senso, perché’ un senso non esiste, non c’è. Ne hai solo bisogno, ma non c’è. Hai bisogno di trovarlo, di desiderare “la cosa”, di direzioni e mete cui aspirare, non da conquistare. E’ buono quel che sta “tra”. Hai bisogno di un “tra”, sei in cerca di un “tra”.

Nessun commento:

Posta un commento